Pianta ricca di principi attivi preziosi , la Boswellia serrata è elemento fondamentale della medicina Ayurvedica grazie alla ricchezza delle proprietà terapeutiche

La Boswellia  , o albero dell’incenso , appartiene alla famiglia delle Bursecacea, è una pianta arborea  diffusa in India , Pakistan, Africa orientale, lungo le coste del Mar Rosso, in Somalia, Abissinia ed Etiopia, nell’Arabia meridionale, in particolare Oman e Yemen . Cresce anche sui dirupi rocciosi,sui burroni fino ad una altezza di 1200 metri . I rametti e i tronchi sono trattati per estrarre la resina gommosa ricca di principi attivi ossia di acidi boswelliciacidi tetraciclici e polisaccaridi . Queste sostanze donano alla pianta numerose proprietà benefiche e curative .

Proprietà antinfiammatoria ed analgesica

I principi attivi, ostacolano l’azione di un enzima (5-lipossigenasi) responsabile della produzione di sostanze che provocano stati infiammatori , gonfiore e dolori . In oltre fermano l’azione dell’elastina , enzima dall’azione distruttiva sui tessuti elastici già colpiti da infiammazione e dei leucociti polimorfonucleati che si possono insinuare nelle zone danneggiate e peggiorare la situazione . Tutte queste azioni fanno della pianta un valido alleato per contrastare l’artrite , osteoartrite e l’artrite reumatoide senza causare effetti collaterali , come ulcere alla mucosa gastrica , tipico dei forti farmaci antinfiammatori per queste patologie . E’ in oltre molto utile se si soffre di dolori muscolari , reumatismi , ridotta mobilità mattutina , tendinite e fibromialgia.

 

Proprietà espettoranti ed antiasmatiche

Ha effetti espettoranti sui bronchi , aiuta gli stessi a liberarsi dal muco in eccesso , migliora la respirazione e contrasta efficacemente le infiammazioni . E’ anche un potente antiasmatico , proprietà sperimentata su pazienti affetti da asma , che hanno evidenziato dopo il trattamento un miglioramento delle capacità spirometriche . Ha effetti lenitivi e calmanti e può essere utile in caso di mal di gola .

 

Proprietà antinfiammatoria intestinale

Studi condotti su pazienti affetti da malattie infiammatorie gastro intestinali , come l’ulcera al colon retto , il morbo di Crohn e l’ileite hanno dimostrato un netto miglioramento , dopo assunzione di boswellia , diminuendo di conseguenza l’uso di farmaci come la mesalazina ,che puo’ causare numerosi effetti collaterali . Questi studi hanno dimostrato che i principi attivi di questa fantastica pianta possono ridurre del 70% – 80 % queste malattie gastrointestinali . In oltre facilita il movimento intestinale e lo mantiene equilibrato , contrasta la stitichezza e promuove l’elimonazione delle scorie .

 

Come assumerla e possibili controindicazioni

La Boswellia serrata puo’ essere assunta sottoforma di integratore in capsule , di olio essenziale ricchissimo di acidi triterpenici pentaciclici (principi attivi ) o di  creme e pomate (uso esterno). Per le dosi è necessario il consulto del medico curante , che ne quantificherà la misura adatta  alle necessità .Di norma si tratta di dosi tra i 300 mg – 1000 mg al giorno . Non ha particolari o gravi controindicazioni ma raramente può causare nausea e diarrea . Utilizzata esternamente può causare allergia nei soggetti predisposti .

Acquistabile su amazon :