Curare il cervello con gli alimenti

 

L’alimentazione è fondamentale per la salute del nostro cervello!

Alcuni alimenti contengono sostanze essenziali per il nutrimento e il mantenimento in salute dell’encefalo , importantissime anche durante la delicata fase dell’invecchiamento , fisico e cerebrale .

Il cervello è un viscere che non immagazzina le sostanze per il suo sostentamento ma ne ha un continuo bisogno , ossia è ad alta richiesta metabolica , in oltre ha la necessita di manutenzione perenne della membrana plasmatica . Produce moltissime scorie , che se accumulate in eccesso causano un malfunzionamento di tutto il sistema , provocando danni gravi . Per contrastare e ripulire queste sostanze tossiche , entrano in gioco gli antiossidanti , veri e proprio spazzini per il cervello . La dieta mediterranea è ricchissima di frutta e verdura , cibi ad alto contenuto di antiossidanti e per questo motivo è ritenuta la dieta  piu’ salutare al mondo.

Esistono pero’ sostanze , studiate scientificamente e anche sperimentate su esseri umani che non solo contribuiscono a mantenere in salute il cervello ma posseggono proprietà altamente curative .

Scopriamo insieme quali sono le sostanze piu’ importanti per rendere efficiente e mantenere in salute, anche in vecchiaia, il nostro encefalo .

Il RESVERATROLO :

è un polifenolo , dalle potenti proprietà antissodanti e curative . E’ contenuto principalmente nell’uva rossa e vino rosso , nei frutti di bosco , sopratutto mirtillo nero ma possiamo trovare modeste quantita’ anche  nella frutta secca , come  arachidi , noci , nocciole e mandorle . Uno studio sperimentale pubblicato sulla importante rivista scientifica Neurology , ha dimostrato come la somministrazione di alte dose di resveratrolo (in compresse) , su un campione di persone con malattia di Alzehimer in fase iniziale , abbia fortemente rallentato il decadimento del marcatore della malattia , la proteina B40 . Questo esperimento dimostra che il resveratrolo rallenta il progredire delle malattie neurodegenerative , in fase iniziale . Un esempio della potenza di questa sostanza è rappresentata dalla longevita’ ultracentenaria degli abitanti dell’isola giapponese di Okinawa , infatti si cibano in abbondanza di uva moscatina , specie tipica dela zona , e di un tipo di zenzero , entrambi ricchissimi di resveratrolo .

 

 

L’IDROSSITIROSOLO :

Composto fitochimico con effetto antiossidante fra i più potenti conosciuti , è contenuto in abbondanza nell’olio extravergine di oliva ha un effetto doping , ossia aumenta l’efficienza del cervello grazie alla su formula chimica , molto simile alla dopamina , ha effetti euforizzanti ,aumenta la sensazione di piacere e migliora l’umore . L’olio extravergine di oliva ha in oltre una proprietà importantissima , si sostituisce al colesterolo nella membrana neuronale , rendendola piu morbida e malleabile e di conseguenza ottimizza gli scambi tra neuroni che divengono iperconnessi.

 

La VITAMINA D : 

E’ una vitamina liposolubile che viene immagazzinata nel fegato e rilasciata al momento del bisogno , è essenziale per mantenere in equilibrio i valori di calcio e fosforo nel sangue . E’ assimilata e immagazzinata dalla pelle durante l’esposizione al sole  , bastano 15/20 minuti al giorno per soddisfare il bisogno giornaliero (400 UI) . Negli alimenti è rara ma la possiamo trovare in abbondanza nell’olio di fegato di merluzzo e un media quantità nei latticini di ottima qualità , nel burro , nel latte rinforzato , nelle alici e nello sgombro . E’ una vitamina essenziale per la buona salute delle ossa ma anche del cervello , infatti lo difende dal decadimento cognitivo e protegge dalla comparsa di malattie neurodegenerative .

 

La CAPSAICINA :

 E’ una sostanza preziosa che troviamo in abbondanza nel peperoncino rosso , ha effetti antinfiammatori e antidolorifici sul sistema nervoso .

 

 

2019-03-04T22:21:44+02:00