Il tè verde di MATCHA : proprietà e controindicazioni

Tè da cerimonia in Giappone , elisir di energia per la mente

Il tè di Matcha è una varietà di tè verde , originario della Cina , è il protagonista delle cerimonie del tè , rito Zen per eccellenza , utilizzato anche dai monaci buddisti per non addormentarsi durante le lunghe meditazioni e per mantenere allo stesso tempo la concentrazione e il rilassamento O

E’ utilizzato in polvere , ricavata cuocendo le foglie al vapore , asciugate e polverizzate .

In Giappone la polvere di questo prezioso tè è ottenuta esclusivamente dalle foglie mai ossidate della varietà Tenca ( ombreggiata ) . Oltre ad essere la protagonista della cerimonia del tè è anche usata  per insaporire piatti e come colorante . Infatti viene  aggiunta nei gelati , nelle granite e nel Wagashi , dolci dalle mille forme , come torte , pasticcini , cioccolatini  e frappe’ .

A seconda della quantità d’acqua calda utilizzata , il tè può essere denso o leggero . questo tè è ricco di antiossidanti ma anche di caffeina sostanza che stimola  il sistema nervoso, ma in modo graduale e senza causare stress , come vedremo in seguito . A differenza del tè verde comune , consumato in infusione , questo tè in polvere è consumato in sospensione .

E’ una varietà di tè ricchissima di antiossidanti  , ne contiene una quantità maggiore rispetto al comune tè verde.

Vediamo nel dettaglio le proprietà nutrizionali e i possibili effetti collaterali del tè di Matcha

  • Contiene l’amminoacido L teianina , che è in grado di attivare le onde alfa cerebrali , porta ad uno stato di benessere e rilassamento e ha effetti molto positivi per chi soffre di ansia e nervosismo . In oltre la L teanina stimola la produzione di serotonina e dopamina . In azione combinata migliorano l’umore , la concentrazione e le capacità mnemoniche. Esistono tè di matcha di altissima qualità e ovviamente biologici che contengono quantità molto piu’ elevate di L teanina rispetto ai tè verdi in foglie .

 

  • La quantità di caffeina contenuta nel tè di matcha è minore rispetto ad un caffè espresso ( 1 grammo – 20/35 mg di caffeina contro gli 80/120  mg del caffè) . Oltre alla minore quantità , grazie alla presenza di L teanina , il rilascio di caffeina avviene gradualmente nel flusso sanguigno , senza causare impennate del battito cardiaco ed  aumento del nervosismo

 

  • Il lento rilascio della caffeina nel sangue e il contenuto di sostanze nutrienti ( sali minerali , vitamine e clorofilla) , danno  energia costante per circa 3 / 6 ore , mentre quella fornita da un caffè si esaurisce 45 minuti dopo l’assunzione . E’ praticamente una delle migliori bevande energetiche esistenti in commercio .

 

  • E’ ricco di antiossidanti potentissimi , persino piu’ efficienti della vitamina C , nella lotta contro i radicali liberi e il danneggiamento cellulare . Questi antiossidanti , polifenoli , si chiamano catechine e il te’ di matcha è una delle fonti migliori esistenti in natura , che ne contiene tre volte di piu’ del tè verde comune in foglie . Le catechine hanno proprietà antitumorali , proteggono dalla comparsa di cellule cancerogene e malattie degenerative . Sono studi eseguiti e pubblicati in un articolo dalla facoltà di Medicina di Harvard .

 

  • Stimola efficacemente il metabolismo , aiuta a bruciare i grassi in eccesso depositati nei  tessuti . In oltre aiuta ad abbassare il livelli di colesterolo LDL nel sangue . Tutto questo grazie alla presenza di catechine , sostanze molto importanti per combattere e prevenire l’obesità.

 

  • E’ ricchissimo di clorofilla , che ha una struttura simile all’emoglobina ma con magnesio nel nucleo centrale  della molecola ,  non il ferro . Questo aumenta la bio disponibilità di magnesio nel sangue . In oltre facilita l’eliminazione delle tossine e dei metalli pesanti , ha effetti fortemente disintossicanti . Questa proprietà si realizza esclusivamente se si utilizza tè non contaminato , di altissima qualità , biologico ed artigianale .

 

 

Come scegliere ed acquistare il tè di matcha

 Molto importante è poter conoscere la provenienza , ossia deve provenire dal Giappone e solo da coltivazioni biologiche ed artigianali . E’ meglio acquistarlo da piccoli coltivatori delle zone montane con denominazione ” Tè matcha cerimonial puro “. Esiste anche il tè di matcha proveniente dalla Cina . Quello cinese è piu’ econimico ma anche di bassa  qualità , non paragonabile a quello giapponese . I costi del tè cerimonial puro giapponese sono elevati ma ne vale la pena .

 Controindicazioni ed effetti collaterali

  • E’ molto importante acquistare esclusivamente tè di matcha artigianale e di ottima qualità! Il tè verde di bassa qualità , puo’ contenere una dose elevata di metalli pesanti , come il piombo . Nei tè tradizionali consumati in infusione la percentuale di tali metalli pesanti è molto piu’ bassa . Ma del tè di matcha si consuma tutta la foglia , comprese molte sostanze tossiche se presenti.
  • Si consiglia di bere questo tè dopo i pasti , a stomaco vuoto puo’ causare nausea e iperacidità
  • Puo’ abbassare la bio disponibilità del ferro , pertanto non è indicato per chi soffre di anemia .

 

Sempreinsalute.it consiglia :

2018-11-06T01:07:12+00:00