Cellulite :l’alimentazione per contrastarla

La cellulite affligge moltissime donne ma possiamo contrastarla efficacemente con l’alimentazione !

La cellulite non è solamente un problema estetico ma è una vera e propria malattia , che colpisce il 90% della popolazione femminile e raramente quella maschile .

E’ causata dall’infiammazione del tessuto sottocutaneo che porta alla formazione di noduli e accumuli di grasso e colpisce magri , grassi , giovani e adulti e puo’ essere di livello da lieve a grave .

Attraverso la termografia possiamo conoscere con certezza se soffriamo di cellulite e il livello di gravità . Essendo una vera e propria patologia , provoca vari tipi di sintomi come stanchezza delle gambe , cattiva circolazione e formicolii alle dita dei piedi , rottura dei capillari e dolori muscolari .

La cellulite tende a concentrarsi in zone precise ossia nei glutei , nel ventre ,nell’esterno cosce,nei polpacci,nelle braccia e anche nella nuca.

Un sistema molto valido per contrastarla è attraverso l’alimentazione , mirata a disintossicare l’organismo .

Cellulite ed alimentazione

  • Bere 2 litri di acqua al giorno , aiuta ad eliminare le scorie e disintossica l’organismo .
  • Consumare molta frutta e verdura , per assimilare molte vitamine e sali minerali , sopratutto il potassio che stimola la diuresi  . Ricchi di potassio e vitamine sono la banana , l’ananas ( ricca anche di sostanze antinfiammatorie ), gli asparagi , il melone , i kiwi , l’aglio e i porri .
  • Usare integratori vitaminici mirati per coprire il fabbisogno giornaliero . Le vitamine essenziali per contrastare la cellulite sono la vitamina A , che contrasta la perdita di elasticità dei tessuti , la vitamina C , che lavora per mantenere forti i vasi sanguigni e linfatici e la vitamina E , potentissimo antiossidante che rigenera i tessuti in decadenza e le vitamine del gruppo B , importantissime per la salute della flora batterica .
  • Consumare alimenti ricchi di fibre , che favoriscono l’evaquazione e l’eliminazione delle scorie e tossine .
  • Fare un test di intolleranza alimentare , per evitare di consumare cibi che provocano sintomi come nausea , diarrea , dolori addominali , cattiva digestione , intossicazione e ritenzione idrica.
  • Evitare di consumare superalcolici e smettere di fumare .
  • Ridurre al minimo possibile bevande nervine come il caffè , il thè e il cioccolato perchè sovrastimolano il sistema nervoso e possono provocare infiammazioni gastrointestinali , riducendo l’assimilazione di vitamine .
  • Non abusare di cibi ricchi di zuccheri , perchè l’innalzamento della glicemia aumenta i depositi di grasso , quando il glucosio assunto è in eccesso .
  • Evitare tassativamente cibi ricchi di grasso , fritti e molto salati .
  • Aumentare l’apporto di acidi grassi essenziali ,omega 3 ( acido alfa linoleico) ed omega 6(acido linoleico) ,  nutrienti importantissimi per l’organismo . Gli alimenti ricchi di omega 3 sono ad esempio : il pesce azzurro , l’olio di fegato di merluzzo (ricchissimo in oltre di vitamina A) , merluzzo , crostacei e molluschi , le alghe e il krill . Esempi di alimenti ricchi di omega 6 sono : le arachidi , i pistacchi , le noci , le mandorle , semi di girasole e rispettivo olio , sesamo ed olio , germe di riso ed olio .
  • Usare con molta cautela i lassativi , mai abusarne , perch’ possono provocare lesioni intestinali .
  • Evitare l’uso di farmaci diuretici , senza averne necessita mediche , in quanto possono provocare gravi danni alla salute e creare un circolo vizioso da cui poi è molto difficile uscirne .

L’alimentazione e un corretto stile di vita sono fondamentali per combattere questa malattia . Importante è unire alla dieta , attività fisica ed evitare uno stile di vita sedentario , che provoca un peggioramento dello stato di salute generale e della cellulite stessa .

 

2019-04-03T15:24:07+02:00